Enogastronomia e interesse per la natura e la montagna spesso vanno di pari passo. Nel mio caso è proprio così. Magari riferendomi alla parte più goliardica e mangereccia che la montagna ha e può offrire.

Conosco bene i miei limiti e, visto che trovo altamente ridicolo il bisogno di definirsi per ciò che realmente non si è, non sono un’appassionata di montagna, bensì sono solo una persona che ha avuto la fortuna di frequentarla spesso fin dalla prima infanzia, sia nei mesi estivi che invernali. Mi piace!

L’inverno con il suo freddo pungente e l’estate, con i suoi colori e profumi. La gente di montagna, a volte dura, ma con un grande cuore e uno sguardo tenero.

Ecco che per il numero di Settembre 2014 del mensile Affari di Gola ho deciso di proporre un servizio che includesse anche la montagna. Quale opportunità migliore per andare a scoprire e conoscere i Ribelli del Bitto?

Ho avuto enormi difficoltà per reperire contatti e fissare appuntamenti. A questo proposito vorrei ringraziare Serena Balicco, del rifugio Passo San Marco 2000. Senza di lei e della sua disponibilità probabilmente non sarei riuscita a portare a termine il servizio reportagistico. Andate a provare la cucina del rifugio, ne rimarrete soddisfatti!

Ho conosciuto dei bravissimi alpeggiatori, gentili e disponibili che hanno voluto metterci la faccia raccontandosi, tra alcune chiacchiere e due tagliatelle al ragù! Di seguito alcune fotografie; il servizio lo potete leggere QUI a pag. 16!

Grazie ad Alfio Sassella, Lino Fognini e Carlo Duca (e relative famiglie!).

 

Alpeggio

Alpeggio

Carlo Duca

Carlo Duca

Carlo Duca - Mascherpa

Carlo Duca – Mascherpa

Cagliata in fascera

Cagliata in fascera

Grigio Alpina

Grigio Alpina al pascolo

Caldaia sul fuoco

Caldaia sul fuoco

Alfio Sassella

Alfio Sassella

Gallo

Gallo

Capra Orobica

Capra Orobica

 Foto di Lara Abrati© Tutti i diritti riservati

Share This